statistiche gratuite

Esattamente il 19 aprile di quest’anno veniva inserito su Kickstarter un progetto volto a creare un gioco da tavolo ambientato nel mondo di Dark Souls. Il successo fu tale che la campagna, tre minuti dopo essere andata online, aveva già raccolto la cifra minima per la creazione fino a raggiungere e superare l’incredibile cifra di tre milioni e mezzo di sterline (quattro milioni di euro), riuscendo a raggiungere svariati record.

I creatori stessi, Steamforged Games Ltd, sono rimasti spiazzati da tale successo. Non è comunque il loro primo progetto. Tempo fa realizzarono Guild Ball, un particolare gioco table top calcistico.. e medievale, ma in quel periodo, come dichiarato da loro stessi in questa intervista, erano solo un paio di ragazzi con un’idea, cosa che non si può dire esaminando il team dietro Dark Souls – The Board Game.

Ecco quindi a voi l’intervista ai creatori del progetto.

If you want to read the English version, go to page two.

 

Hey ragazzi, siamo Mat Hart e Rich Loxam di Steamforged Games. Siamo i co-fondatori della compagnia e dirigiamo il design team dietro Dark Souls – The Board Game.

Che cosa vi ha dato l’idea di creare un gioco da tavolo su Dark Souls? Avete avuto qualche risposta da Bandai Namco?

Dopo aver creato il nostro primo progetto, Guild Ball (un gioco table top calcistico medievale) abbiamo voluto creare un gioco da tavolo per il nostro secondo progetto. Amavamo l’idea di realizzare un’esperienza “dungeon crawl” e sentivamo che il mondo di Dark Souls avrebbe soddisfato alcune delle nostre idee. Abbiamo parlato con Namco Bandai al Licensing Expo, poi abbiamo presentato il prototipo, che hanno amato, e ci hanno dato i diritti per lavorare all’interno dell’universo di Dark Souls. Non potremmo essere più felici di lavorare con loro e il loro ingresso e i loro input sono stati fantastici.

Siete in contatto con From Software? Se sì, cosa pensano del progetto?

Lavoriamo con From Software attraverso Bandai Namco e tutte le parti coinvolte sono davvero felici di come il progetto sta prendendo forma.

Non ho mai toccato un gioco da tavolo in vita mia, avrò difficoltà ad inserirmi nel mondo di Dark Souls – The Board Game?

Affatto! Anche se il gioco avrà la stessa difficoltà del videogioco di Dark Souls, l’accesso alle meccaniche ed il modo di giocare saranno molto intuitivi. Sarà come giocare a Dark Souls… con i dadi!

Secondo voi una persona potrebbe avvicinarsi per la prima volta al gioco di Miyazaki dopo aver provato il vostro prodotto o pensate siano su due piani diversi?

Riteniamo che il gioco darà una forte esperienza [in stile] Dark Souls – non potrete correre a testa bassa nelle battaglie e sperare di sopravvivere. Tutto deve essere attentamente pianificato ed eseguito e dovranno essere raccolte informazioni sui pattern dei boss, ecc. Speriamo che le lezioni imparate nel videogioco e nel gioco da tavolo vi aiuteranno in entrambi.

L’esperienza maturata con Guild Ball ha influenzato lo sviluppo del titolo o vi siete approcciati a questo lavoro in maniera differente?

Quando abbiamo sviluppato Guild Ball eravamo un paio di ragazzi con un’idea. Ora abbiamo un’intera società dietro di noi, che ci aiuta a realizzare i nostri pensieri e che ha un grande impatto nello sviluppo. Il processo, per quanto riguarda la nostra idea di design, è stato simile ma il tabellone di un gioco da tavolo è diverso da quello di un gioco table top.

Avete raggiunto traguardi incredibili su Kickstarter, ad esempio come numero di backers per un gioco da tavolo tanto da entrare nella top 15 dei progetti Kickstarter di tutti i tempi. Vi aspettavate una tale risposta dall’utenza del sito?

Sapevamo che Dark Souls era popolare, ma la velocità ed il livello [di popolarità] raggiunti non penso fossero prevedibili da nessuno. Siamo immensamente felici del supporto che abbiamo avuto per questa campagna e non vediamo l’ora di consegnare questo progetto, il prossimo anno. Aspettiamo con impazienza i prossimi dodici mesi, condividendo i nostri pensieri ed i processi delle varie fasi di sviluppo e produzione.

Capisco che sicuramente è ancora presto per parlarne, ma avete in mente altri progetti una volta terminato completamente Dark Souls – The Board Game?

Siamo stati contattati da un sacco di gente… risposta semplice – sì.

Miglior Souls tra i tre secondo voi?

Siamo entrambi d’accordo che il primo Dark Souls è il nostro preferito. La sensazione di comprendere il livello di difficoltà e la natura punitiva del gioco per la prima volta.. l’eccitazione quando finalmente uccidi il primo boss.. è ineguagliabile.

Pagine: 1 2